.90. Shine on Award

Image

Una nomination. Accidenti, ho ricevuto una nomination!
Wow, e chi se lo aspettava!
Sono stato nominato per lo SHINE ON AWARD, e quindi i ringraziamenti sono il minimo che possa fare.
Ringrazio quindi il blog Sogni&Realtà  per aver fatto il mio nome.

Ecco le regole:

– Inserire il logo dell’Award sul front del post;
– Riportare il nome del blog che ti ha nominato all’ inizio del post;
– Indicare 7 cose su noi stessi;
– Nominare 15 bloggers per questo premio e riportare il link del loro blog;
– Notificare a questi blogger la nomination.

7  cose su di me:

1. Perché hai iniziato questo blog?
Per avere un motivo a scrivere qualcosa il più spesso possibile, piuttosto che lasciare tutto nella mia mente.

2. Qual è la cosa più importante nella tua vita?
La mia immaginazione.

3. Il cibo di cui non puoi fare a meno?
Eh, da dove comincio? Mangio praticamente qualunque cosa con gusto!

4. Il tuo posto del cuore?
Purtroppo ho avuto poche possibilità per viaggiare Diciamo che il mio posto del cuore devo ancora trovarlo.

5. Come ti vedi nei prossimi 10 anni?
Non sono molto ottimista, purtroppo…..

non credo sia riuscito a spronarmi

6. Tre cose senza le quali non esci di casa?
Cellulare, cappello, chiavi

7.Una citazione che ti caratterizza?
Io sono il mio miglior alleato e contemporaneamente il mio peggior nemico.

Non so se l’ha già detta qualcuno, altrimenti me ne prendo la paternità.

Le mie NOMINATION: 

Ancora grazie a Sogni&Realtà

Annunci

.89.



Otranto. Salento. Puglia. Cava di bauxite, abbandonata e trasformata dalla natura in un laghetto.
Che spettacolo

.88.

Sono riuscito ad arrivare a 36 minuti consecutivi di corsa.
O meglio, sono tornato a correre 36 minuti, ci riuscii anche a fine 2012. Con una sostanziale differenza, che non riesco a spiegarmi: la distanza. Credo di essere più allenato, adesso, considerando che per tutto il 2013 ho fatto bicicletta, e da settembre ho ripreso a correre senza grandi sforzi. Eppure, a parità di tempo, faccio meno strada. Bene che mi vada sono 500 metri in meno, che non sembrano tanti, ma considerando che la distanza che corro è inferiore ai 5 chilometri…..
Perciò, da stasera, ho deciso di cambiare allenamento.
Ho due opzioni: puntare non più sul tempo, ma sulla distanza.
Oppure cominciare a fare un po’ di ripetute.
Se scelgo la prima, corro 5 chilometri, indipendentemente dal tempo impiegato. Così, posso di volta in volta vedere se ci sono diferenze nella velocità.
Se scelgo la seconda, le cose si complicano. Dovrei variare la velocità duranta l’uscita, alternando momenti di spinta a momenti di defaticamento, e questo dovrebbe servire ad aumentare la velocità.
Vedremo. Stasera, quando esco dal lavoro, in base alla giornata, decido

.87.

Viaggio in bici.
Ho deciso, sarà il mio obbiettivo per il 2014.
Una settimana, con la bici come unico mezzo di trasporto. Il percorso lo deciderò con calma, niente salite ripide, la bici peserà un bel pò (oddio, peso certamente di più io, con i miei neanche 100 chili), magari approfittando del mare pugliese in primavera come linea guida. Ma bisogna farlo.
Anche a costo di andarci da solo!

.86.

E’ incredibile quanto aiuti la corsa a mantenere la concentrazione, e soprattutto quanto aiuti a ritrovarla anche al di fuori della corsa.
Ho sempre avuto grosse difficoltà a concentrarmi, a convogliare tutta l’attenzione per un tempo determinato verso uno scopo, ho sempre avuto una mente viaggiatrice, sognatrice (sarà che sono dei pesci). Solo adesso mi sto rendendo conto che correre con costanza, non abbandonare, tenere duro fino alla fine e non cedere alla volontà di fermarsi richiede un’enorme concentrazione, anche se non sembra. E questo fa si che l’allenamento sia molto utile anche per la testa, e non soltanto per il corpo.

.85.

Ho voglia di fotografie. Di vederle, di scattarle, di immaginarle. E anche di pubblicarle.

Voglia di quel bel bianco e nero che lascia immaginare i colori nascosti dietro, che lascia quel senso di dubbio, quella libertà di interpretazione colorata, senza vincoli, senza possibilità di errori.

L’immaginazione non sbaglia mai.

.84.

Venerdì.
Settimana di lavoro (quasi) finita.
Avrei avuto intenzione di fare una lista dei buoni propositi da perseguire nel 2014, ma tanto, a che servirebbe? Aumenterebbe solo il senso di frustazione per non averli perseguiti tutti. Sono orgoglioso, non mi accontenterei di una via di mezzo. E per questo motivo, non mi muovo.
Consapevolezza.
TUTTO DIPENDE DALLA TESTA.