.82.

Questa mattina uscita in bici. Era da molto che non la uscivo dal garage, ogni volta che ci passavo vicino mi sentivo in colpa. E così oggi, approfittando della bella giornata di sole e dell’assenza di vento, ho fatto un giro con la mountain bike. Destinazione: e chi lo sa!
Siamo partiti con un amico, giro breve, a pranzo a casa (è domenica….).



Proviamo a girare a destra, proviamo a girare a sinistra, questa strada la conosco io, questa la conosci tu, siamo andati a finire nella macchia mediterranea dura e pura!!


Praticamente nel bel mezzo della natura, come se fossimo tornati indietro nel tempo, senza rumore di traffico, solo il frusciare delle ruote di dietro sull’erba. Si, solo le ruote di dietro, dato che essendo il terreno impraticabile, abbiamo dovuto cercare di attraversarlo scendendo dalle bici e portandole a braccia!




Ma poi, uno sbocco siamo riusciti a trovarlo, e siamo tornati sull’asfalto, pur continuando ad ammirare la nostra campagna

Una bella sgambata, durata giusto il tempo per tornare a casa affamati!!!!

Evviva la bicicletta

.79.

Lunedì anomalo.
Sarà la consapevolezza dell’ultimo giorno lavorativo dell’anno, ma ta passando senza problemi.
Comunque, a ben pensarci: si, è proprio la consapevolezza delle ferie imminenti!

.78.

Pronto per le ultime spese di natale.
Respiro profondo.
Altro respiro profondo.
Occhi chiusi.
Respiro mooooooooooooolto profondo.
Apro gli occhi.
Non sono pronto. Ma mi tocca.
Coraggio.
Cercherò di sopravvivere

.77.

Spesso mi rendo conto di avere paura di potercela fare.
Immagino la riuscita di qualcosa, elaboro mentalmente tutto il procedimento, analizzo i passaggi più difficili, trovo soluzioni per superarli. Ma poi, effettivamente, non faccio niente. Come se mi accontentassi dell’analisi mentale. Come se avessi troppa paura di fallire. Ma so che non è quello. Non ho paura di fallire. Ho paura riuscire. E quindi mi butto in imprese irrealizzabili, ben sapendo fin dall’inizio di non avere i mezzi per portarle a termine. Non ho ancora capito cosa mi spinge a questo. Ma ci sto lavorando. Sperando, alla fine, una volta capita quale sia la causa scatenante, di arrivare fino in fondo. E, in questo caso, basterà farlo mentalmente.

.76.

Image

Altra foto con cui avrei dovuto partecipare a un concorso fotografico.

Titolo: ARIA

Solita fedele Pentax K1000, ma la pellicola non la ricordo