stilografica

a intervalli irregolari mi torna la voglia della penna stilografica.

Mi avvicino alla scrivania, ne scelgo una, la carico con la boccetta d’inchiostro, e ci scrivo per un po’, senza seguire un filo logico, ma solo per il piacere di sentire quel particolare rumore del pennino che scivola sulla carta, l’odore di inchiostro che entra in contatto con l’aria.

Non è importante ciò che scrivo, in certi momenti. Mi basta ripetere il gesto, sentirne il suono, aspirarne il sapore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...